Sconfitta a Pescara per una rimaneggiata Tgroup Arechi. Sabato match decisivo contro la Roma Vis Nova

Categoria: , ,

Niente da fare per la Tgroup Arechi che non riesce a sovvertire il pronostico soccombendo a Pescara contro la locale formazione con il punteggio di 8-5.

Troppo pesanti le assenze in casa biancoblù per poter immaginare un esito diverso. La compagine allenata da Milic, infatti, ha dovuto fare a meno di Andrea Giordano e Gianluca Esposito squalificati presentandosi di fatto con solo undici elementi in distinta. Ciò nonostante, dopo un avvio decisamente incolore, la Tgroup Arechi ha mostrato grinta ed orgoglio da vendere facendo suo il quarto periodo (2-4), e sfiorando una clamorosa rimonta dopo un passivo iniziale di 6-1. Pur non incidendo sull’esito finale dell’incontro, diverse decisioni arbitrali non hanno convinto. Al riguardo, nulla questio sulla correttezza e la buona fede dei soggetti interessati,  ci si chiede se non sarebbe stato più opportuno per questo match designare una classe arbitrale proveniente da una sezione diversa da quella di Bari.

Bene i giovani scesi in acqua sabato, come Luciano Spinelli appena classe 2002 ed al suo terzo gol in serie A2. Hanno timbrato il cartellino anche Lobov, doppietta per lui, Pasca e Baldi.

Con la sconfitta odierna, la Tgroup Arechi rimane a quota diciassette punti, uno in più rispetto all’ultima posizione attualmente occupata dalla Waterpolo Bari. Fondamentale, al riguardo, sarà il match di sabato prossimo contro la  Roma Vis Nova. Un successo garantirebbe ai ragazzi allenati da Milic di giocarsi nei play out le chances di permanenza in serie A2.

Pescara – Tgroup Arechi 8-5  (Parziali: 4-1, 0-0, 2-0, 2-4)

Panza, Sanges, Pasca, Esposito, Apicella, Iannicelli P, Lobov, De Rosa, Baldi, Massa, L. Spinelli. All: Milic

Reti: Lobov 2, Spinelli 1, Pasca 1, Baldi 1